Volevo salutavi e salutare il mio passato. Salutarvi dicendovi che è vero, l’amicizia in fondo va e viene. E’ un qualcosa di un momento, che poi questo momento possa durare anni forse succede. Ma comincio ad avere paura che non sia più così eterna. Sono tanto triste da qualche tempo. Non so perchè e non so parlarne. Ho un peso sul petto, e il peso diventa maggiore quando penso che qualche anno fa non concepivo la depressione, non concepivo nemmeno a cosa potesse servire uno psicologo. Allora c’era da essere allegri, e in fondo per parlare pensavo ci fossero gli amici. Invece no, non basta. Chissà cosa succede.. Ora sto cominciando a fare ordine, in primis con la mia super carriera universitaria prendendomi tempo per respirare. Voglio godermi un po’ di più l’oggi piuttosto che il pensiero di domani. Il resto non so.. molte cose vanno oggettivamente così, un po’ di merda un po’ no, o perlomeno non vanno, non ci sono. In fondo anche se in questo stato rimango intimamente ottimista. Solo non trovo i mezzi con cui cambiare questo stato di cose, e parlarne con splinder serve solo per salutarvi. Salutarvi e dirvi che sì Chiara è cambiata, ma non cresciuta. Voi invece siete cambiati, e proprio perchè siete cresciuti. Spero vi piaccia.
saluti a chi ha frequentato questo blog, a chi mi è caro e a chi non mi è più caro, perchè queste persone, e non io, lo hanno reso allegro incazzato e color argotone com’era. con questo blog ho chiuso per sempre.

Annunci