QUANTO ODIO LA RETORICA E CHI PARLA PER FRASI FATTE.

E nella lista delle cose che odio sottolineo, con l’evidenziatore rosa shock, gli Universitari o perlomeno una gran (gran gran gran) parte di loro. Io studio all’università, ma non reggo più la presenza di questa specie di intellettuali del domani. Presuntuosa&superba? Forse. Generalizzo (o come lo direbbe quella coi rasta che oggi parlava in romanaccio forzato inneggiando alla reazione (de sto cazzo) contro la riforma Moratti: "di tutta n’erba n’fascio") ? Massì. Quello che ve pare, che me frega. Basta che me fate fa’ il "dovere e piacere" mio, e non mi immischiate nelle vostre pagliacciate filocomunistedrum’n’base&raggamuffinWlapace E laficavistochecestamo.

E sia chiaro, se qualche mentecatto non lo capisse al volo, che a parlare è una che la moratti la vedrebbe di buon grado impiccata in piazza… lei, i suoi capi™ e i suoi scagnozzi, col testo del decreto legge su su per il culo di tutti.

Annunci