Mannaggia san gennaro! stavolta se so svejati tutti all’esame ed eravamo un miliardo e proprio stavolta me so segnata all’ultimo momento perchè me stavo pure a scordà, e quindi ci hanno diviso e io l’esame anzichè oggi lo faccio lunedì! Mannaggia il clero…! Ancora sto calvario senza contà che ora sicuramente per i sensi di colpa di non aver letto uno dei libri (l’ho letto con la cosidetta lettura "scanning" che vuol dire nell’ordine: leggere alla rinfusa non capirci un cazzo e creare un accozzaglia di parole nella tua testa da spiattellare in caso di "DANGER! WARNING!" e disperazione massima, al professore durante l’interrogazione… per confonderlo) che c’era per l’esame mi metterò a leggerlo e 1)stasera al concerto non avrò lo stesso "cuor leggero" che avrei avuto altrimenti, quindi sarò irritata doppiamente e spaccherò il muso al primo malcapitato/a 2) domani a viterbo forse non verrò perchè sennò dopo schiatto (e già sti giorni ho fatto un’ammazzata per finì de studià)e potevo schiattà solo dopo aver finito gli esami, e infine mi distrarrei troppo dalla rettitudine morale che impongono gli esami (????) e 3) domani mattina devo andare alla feltrinelli per comprarmi erri potta che esce dopo mille anni, e non potrò leggermelo in pace perchè devo leggermi quel fottuto libro di storia in più… e meno male che almeno l’argomento non è pessimo…. però al momento anche se studentessa di storia la sto odiando sta cazzo di storia! Mannaggia san gennaro ,ancora! è sempre colpa sua… sonno… recupero forze mode on. Appena tutto questo finisce una settimana di mare tutti i giorni non me la toglie nessuno.. vado pure con le bagasce e i napoletani accolli rimorchioni.. con chiunque.. ma andrò. E poi chi lo sa, probably lavorerò.. non ho più una lira e se ce l’ho è perchè non esco da una vita.. certo se quando esco e vado solo al Bouledogue (tanto per chiamarlo con termine dotto) spendo 30 euro di Guinness.. beh recupero bene.. Il mio stomaco fegato dovrebbe essere sulla buona e saggia via della ricostituzione e guarigione, esclusi i momenti di agitazione pre-esame che puoi fare il duro quanto ti pare ma la cacarella ti viene comunque.. soprattutto quando ti fermi a pensare, con tutta la calma e rassegnazione del mondo, poco prima di essere chiamato: "ma perchè sono qui.. perchè… è tempo di chiarire le motivazioni recondite che mi hanno portato qui… non troverò lavoro comunque.. anzi forse se mi concentro solo sulla ricerca di un lavoro mi va meglio visto che son due anni che combatto e non mi si piglia nessuno che non siano ristoranti e collsenter… insomma.. perchè… qui a farti giudicare per la 1000esima volta dall’utlimo degli stronzi che manco ti ascolta magari e poi ti mette un numerino a due cifre sul libretto verde pistacchi se ti va bene… e perchè sopporti tutto questo.. questa diarrea che nemmeno il più potente imodium degli eschimesi di Siberia potrebbe placare… soprattutto perchè ti viene da cacare perchè pensi che sei qui per niente e pensi al dopo…" Poi finite queste riflessioni la diarrea passa perchè rivaluti il tutto, pensi a cosa farai la sera e alle persone che incontrerai.. e poi pensi che quel che hai studiato per quell’esame di storia in fondo ti è piaciuto.. e non puoi essere così disfattista, e qualche bassa ambizioncina ce l’hai anche tu perlomeno di levarti la soddisfazione di leggere di certe cose, e sentirne parlare… vabbè… sto discorso non c’ha senso.

AH:  stasera qua e domani andate qua avvertimento: non suonano i the fourth sin, tanto per la cronaca.
Le motivazioni di questi due concerti sono più che nobili, niente da aggiungere.

 Oi!

Annunci