L’unico.. il solo.. l’inimitabile.. chin8neri.. CoLUI che era sempre presente alle feste di santo stefano o ai compleanni di qualche cugino di tuo padre o tua madre che, però (!), si tenevano sempre a casa dei tuoi nonni. Lui il più temuto dai bambini di un tempo.. assolutamente imbevibile secondo loro 1) per il suo sapore acidulo amarognolo 2) (tristemente vero) perchè NON faceva figo bere il chinotto.. eh! c’era la coca cola! LUI l’unica bevanda che quando te la versavano era come ricevere una punizione perchè tu sudato per avere giocato tutto il tempo a nascondino a casa di tua nonna dovevi berlo.. o saresti morto per disidratazione. LUI con quella bottiglia così sfigata e sghemba (non certo areodinamica come quella della cocacola)…. che puntalmente ti si rovesciava addosso… e mamma e nonna ti si fiondavano sui vestiti con scottex e tovagliolini mentre il chinotto bruciava.. pizzicava .. friggeva sulla pelle. L’unico che trovi solo in certi bar.. che ha sempre vissuto e dissetato nell’ombra.. che non vuole la fama ma si accontenta. La bevanda che ha il nome più tenero e infantile e al tempo stesso più figo del mondo.. con quell’8 nel logo! L’unica bibita che impari ad apprezzare.. col tempo.. bevendolo e ribevendolo e che poi ti conquista per sempre. L’unico in grado di tener testa ad una buona birra fresca. La sanpellegrino in questi ultimi anni ha rilanciato il SUO chinotto con lo slogan: c’è chi sì, e chinò… fanculo..

c’è chi sì, e chin8neri!

Annunci