Beh non ho parole… sono stanca morta… sto dando esami a mazzetta (sempre gli stessi due che ho riprovato a rifare) ma ragazzi un consiglio per chi avesse intenzione di andarsene all’università e non ha ancora deciso in quale facoltà: non prendete fisica se non siete pronti a prendere un botto di inculate nonostante abbiate studiato come porci e non siate proprio caproni (insomma dovete essere un animale ma non troppo). E’ quella tipica facoltà in cui se studi tanto non hai la certezza di “cavartela” all’esame. Vi dico tutto in una parola: esame di CALCOLO 1 (volendo anche il 2) che a ingegneria diventa analisi 1, ma che è “profondamente” diversa dal punto di vista del livello richiesto. Insomma un nome, un programma infinito di cose. Può dirti bene…. può dirti male… eppure AVEVI STUDIATO.. e TANTO. Non  dico una cazzata. Insomma.. se quello che tutti chiamano professore è un fetente, ti incula comunque, e t’incula di brutto. Sì, non voglio dire che in altre facoltà la cosa sia più facile.. non sia mai (!)… ma se ipoteticamente studiassi da paura quei tot libri e ti ci mettessi di brutto e rielaborare il tutto, imho a conoscere il 90% di quello che potrebbe chiederti all’esame ci potresti arrivare… o comunque non verresti steccato di brutto. Qui siorri e siorre no, ma spero sia un caso che rimanga limitato a calcolo1… se continuasse così per altri tre anni sclererei.

Morale… sto cazzo de carcolo de merda non lo passerò per questa sessione…
E sempre morale per studiarlo avrò perso a occhio e croce un colloquio di lavoro, quattro concerti, 150 euro sicuri propostimi (se così si dice:) da un amico di zio per un aiuto in negozio, un viaggio, molte visite (mancate) a mio nonno all’ospedale, tanta calma, e nel complesso tante ore di vita in più. Potrei tranquillamente sostituire la tipa malata di influenza nella pubblicità delle pasticche. SOlo che io non il mio Zerinol (e via!). Mi rimane: una bocciatura (e vaffanculo!)
 MERDA

ma sempre e comunque

Oi!

Annunci